Le preferenze dei pazienti e il progetto PREFER

REFER è un progetto dell'Iniziativa sui Medicinali Innovativi (IMI). "L'IMI è il più grande partenariato pubblico-privato al mondo nel settore delle scienze della vita.
Due donne che si parlano

Che cos'è il progetto PREFER?

PREFER è un progetto del Iniziativa sui farmaci innovativi (IMI). "L'IMI è il più grande partenariato pubblico-privato al mondo nel settore delle scienze della vita. Si tratta di un partenariato tra l'Unione europea (rappresentata dall'Unione europea) e l'Unione europea (rappresentata dall'Unione europea). Commissione europea) e l'industria farmaceutica europea (rappresentata da EFPIAFederazione Europea delle Industrie e delle Associazioni Farmaceutiche)".

PREFERISCI stabilirà raccomandazioni per sostenere lo sviluppo di linee guida per l'industria, le autorità regolatorie e gli organismi di HTA su come e quando includere le prospettive dei pazienti sui benefici e sui rischi dei medicinali. Le raccomandazioni finali di PREFER sugli studi di preferenza dei pazienti arriveranno nel marzo 2022.

PREFERISCE organizzato un webinar sulle preferenze dei pazienti per presentare e discutere i loro risultati; di seguito riportiamo il nostro riassunto e vi invitiamo a guardare le registrazioni.

Quali sono le preferenze dei pazienti?

Come definito dal FDALe preferenze del paziente significano,

 

Valutazioni qualitative o quantitative della relativa desiderabilità o accettabilità per i pazienti di specifiche alternative o scelte tra risultati o altri attributi* che differiscono tra interventi sanitari alternativi.

*Per attributi si intendono i benefici, i rischi, le incertezze.

Le preferenze dei pazienti non vanno confuse con i Patient Reported Outcomes, ovvero i dati sulla salute raccolti direttamente dai pazienti, senza alcun confronto con le alternative. Le preferenze dei pazienti possono essere utilizzate da industria, autorità di regolamentazione, HTA/pagatori, accademici, medici e pazienti per informare il processo decisionale su argomenti quali la valutazione dei benefici/rischi, l'etichettatura, l'accesso anticipato e lo sviluppo di endpoint rilevanti. In alcune situazioni, le preferenze dei pazienti sono incredibilmente sensibili e importanti, come ad esempio quando esistono più trattamenti e non esiste un'opzione chiaramente superiore per tutti i pazienti.

Cosa sono gli studi sulle preferenze dei pazienti?

Gli studi sulle preferenze dei pazienti seguono in genere queste fasi:

  1. Design
  2. Condotta
  3. Comunicazione dei risultati

E includono sia metodi quantitativi (indagini su popolazioni più ampie) che qualitativi (analisi della letteratura, focus group, interviste).

Gli studi sulle preferenze aiutano tutte le parti interessate a comprendere il punto di vista dei pazienti su ciò che conta, quanto conta e quali compromessi i pazienti sono disposti a fare. Possono essere utilizzati dai medici per creare strumenti decisionali informati da utilizzare con i pazienti per allineare le decisioni a ciò che è più importante per loro.

Ecco alcuni esempi di studi sulle preferenze dei pazienti tratti dal progetto PREFER:

YouTube

Caricando il video, l'utente accetta l'informativa sulla privacy di YouTube.
Per saperne di più

Carica il video

Notizie correlate

 

Plugin Lightbox per WordPress