Coinvolgimento dei pazienti per superare le sfide dello sviluppo clinico derivanti dall'epidemia di COVID-19

admedicum Business for Patients ha organizzato una serie di piccole tavole rotonde con pazienti ed esperti del settore. Questo è un riassunto anonimo di queste conversazioni per aiutarvi a prendere le vostre decisioni.
Due donne che si parlano

admedicum Business for Patients ha organizzato una serie di piccole tavole rotonde con pazienti ed esperti del settore. Questo è un riassunto anonimo di queste conversazioni per aiutarvi a prendere le vostre decisioni. Con le attuali sfide del sistema sanitario, abbiamo ritenuto importante ascoltare i pazienti, comprendere le loro preoccupazioni e co-creare strategie per ridurre l'impatto delle sfide imposte dalla COVID-19.

Problemi che i pazienti e l'industria devono affrontare a causa di COVID-19

Interruzione delle regolari routine di cura

I rappresentanti dei pazienti che hanno partecipato alle tavole rotonde hanno raccontato che i loro membri e amici affetti da malattie croniche si trovano ad affrontare interruzioni delle regolari routine di cura e che i trattamenti programmati vengono cancellati o rinviati negli ospedali.

Accesso ritardato o ostacolato alle cure

I pazienti devono cambiare la formulazione del trattamento o ritardare l'inizio di nuovi regimi terapeutici. I pazienti che assumono immunosoppressori come parte della cura di patologie come il cancro si trovano in una situazione particolarmente difficile. Attualmente non tutte le cure possono essere effettuate in telemedicina, ad esempio, come si può fare una risonanza magnetica per controllare la crescita del tumore?

Un rappresentante dei pazienti ha evidenziato una situazione particolarmente difficile per la comunità delle malattie autoinfiammatorie. Un farmaco antinfiammatorio utilizzato da molte persone affette da malattie autoinfiammatorie viene esaminato come possibile trattamento negli studi clinici per COVID-19. I pazienti che vivono in Italia e in Spagna hanno già evidenziato problemi di accesso a questo farmaco prima che il trattamento venga esaminato per COVID-19. I pazienti che vivono in Italia e in Spagna hanno già evidenziato problemi di accesso a questo farmaco prima che il trattamento fosse studiato per la COVID-19. Attualmente i pazienti non possono recarsi normalmente negli ospedali per ricevere l'infusione del trattamento e sono preoccupati per l'accesso in futuro.

Sperimentazioni cliniche sospese o rinviate

Dalle grandi aziende farmaceutiche alle piccole biotecnologie, molti studi clinici vengono sospesi e rinviati. I pazienti vogliono e devono avere accesso a trattamenti che migliorino la loro qualità di vita o, in alcuni casi, la salvino. Il tempo conta. Una pausa nella ricerca di almeno sei mesi significa un aumento dei tempi di attesa per i pazienti con elevati bisogni medici insoddisfatti. I nostri relatori hanno sottolineato che i loro studi clinici sulle ATMP, che potrebbero richiedere un intervento chirurgico o un'ospedalizzazione prolungata, sono stati cancellati in tutti i Paesi dell'UE.

Raccolta fondi compromessa o ridotta

Le associazioni di beneficenza che si occupano di ricerca non possono raccogliere fondi nel nuovo ambiente pandemico di crescente disoccupazione. Anche l'accesso ai revisori paritetici e ai comitati di revisione etica sta diventando più difficile e sta influenzando il ritmo della ricerca. Alcune associazioni di ricerca temono che i fondi precedentemente destinati ai loro programmi clinici possano essere spostati in futuro.

Le persone esitano a visitare l'ospedale

In alcuni casi, i pazienti considerano l'ospedale non sicuro a causa dei loro problemi al sistema immunitario ed evitano di recarsi in ospedale anche quando l'assistenza potrebbe essere ancora disponibile. Possiamo aspettarci che i pazienti si ritirino ora o anche alla ripresa degli studi a causa della riluttanza a partecipare alle visite in loco. Questo potrebbe portare a deviazioni del protocollo e a complicazioni nell'analisi biostatistica più avanti nel corso dell'anno.

Necessità di supporto per superare le sfide

Quando in futuro le sperimentazioni cliniche torneranno alla normalità, il personale del sito potrebbe non avere il tempo di aiutare i pazienti nelle normali attività, come il sostegno alle famiglie e l'organizzazione del trasporto verso il sito. I pazienti e i loro cari avranno bisogno di maggiore sostegno, di ascoltare le loro preoccupazioni e di essere ascoltati in modo da dimostrare il valore del loro ruolo nella ricerca.

Prolungamento delle approvazioni IRB e normative

Le autorità di regolamentazione hanno chiarito che le modifiche ai protocolli di sperimentazione clinica sono possibili, ma ci vuole tempo per ottenere l'approvazione dell'IRB e poi per implementare tali modifiche procedurali nei siti di sperimentazione globali. A quel punto, la situazione in molti Paesi può cambiare completamente.

Mancanza di informazioni affidabili e valide

La comunità dei pazienti si sente poco informata e parla di una mancanza di comunicazione da parte degli ospedali.

Ora che abbiamo riflettuto su alcuni dei problemi principali, come possiamo affrontare queste sfide con il coinvolgimento dei pazienti?

Notizie correlate

 

Plugin Lightbox per WordPress